icona di un materasso su sfondo blu con il titolo dell'articolo "Quante molle deve avere un materasso per essere considerato di qualità"?

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Oggi la Secilflex Academy vuole fare chiarezza riguardo uno degli articoli più venduti nel nostro store online del negozio: il materasso a molle.

Come suggerito dal nome stesso, quest'ultimo è costituito da una struttura composta da molle in acciaio collegate trasversalmente o, come ormai avviene con maggiore frequenza, totalmente indipendenti.

Ovviamente, non tutti i materassi presentano il medesimo numero di molle, pertanto risulta di primaria importanza comprendere quante molle deve avere un materasso per poter essere considerato confortevole e di qualità.

Fornire una risposta a questa domanda non è facile, in quanto questa dipende da molti fattori costruttivi, sarebbe meglio cambiare domanda e appunto chiedersi: cosa influisce sulla qualità di un materasso a molle e cosa determina la sua “rigidità”?

Proviamo a rispondervi.

Materassi a molle insacchettate: l'evoluzione del materasso e delle tecnologie

Al fine di incrementare la qualità del proprio riposo notturno, negli ultimi anni sono stati sviluppati prodotti hanno ormai quasi del tutto sostituito i materassi tradizionali: i materassi a molle insacchettate.

A differenza delle soluzioni a molle tradizionali, chiamate “Bonnel”, le singole molle metalliche vengono inserite in un piccolo sacchetto di cotone destinati a isolare ognuna di queste impedendo, di conseguenza, eventuali deformazioni in grado di danneggiare l'intera struttura del materasso.

Ogni molla reagisce in maniera indipendente alle sollecitazioni e al peso del nostro corpo, garantendo quindi maggiore comfort e assicurando un completo adattamento alla forma del corpo.

La totalità delle soluzioni proposte da Secilflex viene realizzata adottando questa moderna e innovativa tecnologia, grazie alla quale le singole molle metalliche vengono inserite in un piccolo sacchetto di cotone destinati a isolare ognuna di queste impedendo, di conseguenza, eventuali deformazioni in grado di danneggiare l'intera struttura del materasso.

Nonostante, in linea di massima, sia possibile affermare che soluzioni come i materassi a molle insacchettate garantiscano sempre comfort e benessere, risulta opportuno ricordare che non tutti i materassi a molle sono uguali.

 

Essi si differenziano per

  • Numero delle molle;
  • Diametro della molla;
  • Numero dei giri della molla ( meno giri rendono la molla più bassa e con minore capacità di flettere);
  • Spessore filo della molla (esso determina la “rigidità” della molla stessa).

 

Cosa analizzare ulteriormente in un materasso a molle?

Secondo i nostri esperti vanno visti

  • punti tiranti in nylon che possono bloccare la carcassa a molle;
  • il tipo di materiale espanso che viene utilizzato: in questo caso spessore, densità e soprattutto la portanza del materiale fanno la differenza per rendere il prodotto più o meno duraturo (o eccessivamente rigido).

Infine, ricordiamo sempre che il materasso è solo uno dei fattori che determina la “comodità” di un sistema letto formato cuscino, doghe e appunto materasso.

Spesso dormiamo, per esempio, su doghe vecchie e ormai inarcate che possono inficiare sulle performance di un materasso a molle.

C’è un minino di molle necessario? Qua non vogliamo dare una risposta “scientifica” perché alcuni produttori potrebbero inserire un numero alto di molle, ma di scarsa qualità.

Secilflex è a vostra disposizione per altre domande sui materassi a molle. Per contattarci potete utilizzare il numeri di telefono 085 43 13 238 -  335 7716588 o scriverci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il rischio di dormire senza riposare è altissimo quando ci troviamo di fronte materassi con alle spalle un pò di anni: se ci pensiamo, il materasso viene utilizzato in media per 1/3 della nostra giornata.


immagine articolo Oeko tex standard 100

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Qualsiasi prodotto è una combinazione di pianificazione, studio e scelte finali. Il risultato di questi elementi determina la qualità finale dello stesso e porterà a creare un oggetto “di qualità” o “economico”.

Oggi la Secilflex Academy parlerà di certificazioni e di tessuti, elementi fondamentali per creare dispositivi del sonno di qualità.

Lo STANDARD 100 di OEKO-TEX®: cosa è?

Per capire cosa sia questa dicitura, rechiamoci direttamente nel sito ufficiale di OEKO-TEX

Leggiamo: “Standard 100 è una delle etichette più conosciute al mondo per tessuti testati per sostanze nocive. È sinonimo di fiducia del cliente e alta sicurezza del prodotto […]. Se un articolo tessile riporta l'etichetta STANDARD 100, puoi essere certo che ogni componente di questo articolo, ovvero ogni filo, bottone e altri accessori, è stato testato per le sostanze nocive e che l'articolo è quindi innocuo per la salute umana. Il test è condotto dai nostri istituti partner indipendenti OEKO-TEX® sulla base del nostro ampio catalogo di criteri OEKO-TEX®. Nel test prendono in considerazione numerose sostanze regolamentate e non, che possono essere dannose per la salute umana.”

Siamo di fronte quindi a un sistema indipendente di test e certificazione che va a indagare se un prodotto tessile contiene sostanze che in qualche modo possono essere nocive per il nostro corpo.

La certificazione va richiesta esplicitamente dalle azienda che la vuole ottenere, sarà poi la OEKO-TEX a effettuare svariati test, ricordiamo in modo indipendente, per verificare la salubrità di un prodotto.

Perché abbiamo scelto di usare prodotti certificati STANDARD 100 di OEKO-TEX®

Quando abbiamo scelto di aprire la nostra fabbrica di materassi e cuscini, il nostro obiettivo era chiaro fin dall’inizio: i nostri prodotti dovevano essere di massima qualità, perché la qualità influisce sul loro rendimento.

Dal momento stesso in cui è nata la certificazione STANDARD 100, abbiamo iniziato da subito a chiederla ai nostri fornitori per

  • Tessuti
  • Per le Imbottiture che compongono le fodere dei nostri materassi
  • Per il Memory foam
  • Per l’Ecocell foam

 

Usare prodotti certificati è per noi un motivo di orgoglio, perché certifica l’assoluta atossicità di dispositivi del sonno che vengono usati ogni notte e con cui la pelle è a stretto contatto.

Se pensiamo poi al fatto che molti dei nostri letti e materassi sono destinati anche a bambini e ragazzi, questa certificazione è per noi indispensabile.

Per maggiori informazioni e per scoprire la gamma Secilflex invitiamo a contattarci attraverso i nostri recapiti ufficiali: 085 43 13 238 e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Banner call to action Secilflex

Parla ora con un esperto del riposo

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Il nostro esperto del riposo ti ricontatterà gratuitamente e senza impegno per una consulenza personalizzata sul dormire bene.

Marco Cirillo di Secilflex che parla con una cliente

Inserire un valore
Inserire un valore
Inserire un valore corretto
Inserire un valore
Valore non valido
Autorizza la privacy
Inserisci il codice che vedi in figura
Valore non valido

Categorie Corporate News