Allergia agli acari: la prevenzione parte dal… letto!

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’allergia agli acari è una delle allergie più difficili da combattere. Ma prevenire è meglio che curare. Sapete che la prima prevenzione parte dalla pulizia del nostro letto?

L’allergia è una risposta eccessivamente aggressiva del nostro sistema immunitario a una sostanza che comunemente non provoca nessun danno al nostro organismo. La sostanza che scatena la reazione allergica viene chiamato allergene. Cosa succede nel nostro corpo quando abbiamo i sintomi dell’allergia? Il nostro sistema immunitario vede la l’allergene come “qualcosa di cattivo” e comincia a produrre un particolare tipo di anticorpi, le immunoglobuline E. I sintomi dell’allergia si scatenano quando le immunoglobuline E attaccano gli allergeni: si avranno i classici starnuti, lacrimazioni, difficoltà respiratorie fino a arrivare a casi più gravi in cui si parla di shock anafilattico.

Allergia all’acaro della polvere: cosa è e caratteristiche

Gli acari della polvere sono minuscoli animaletti appartenenti alla famiglia di zecche e ragni che si cibano di pelle morta, sia umana che animale. La sostanza che provoca le reazioni allergiche è contenuta nelle feci di questi animaletti. Non esiste un ambiente senza acari, è praticamente stato dimostrato che dove v’è un ambiente domestico ci sarà anche la loro presenza. Ma come facciamo a entrare in contatto con gli acari? La risposta si trova nell’ habitat ideale dell’acaro: un ambiente umido, caldo e soprattutto buio. Capite che le lenzuola e il letto rappresentano proprio le condizioni migliori per la loro proliferazione. Ecco perché la Secilflex Academy dedica questo articolo a come cercare di arginare il problema degli acari della polvere. L’allergia agli acari purtroppo si può considerare “perenne”, visto che la loro vita è legata al nostro habitat, ma migliorare l’ambiente di chi purtroppo soffre di questa allergia è un’operazione che può essere concretamente effettuata. Iniziamo quindi a vedere come combattere gli acari partendo proprio dal nostro letto e dal nostro materasso.

Come combattere l’allergia agli acari scegliendo i tessuti di federe e materasso

Come prima detto gli acari amano i nostri letti, quindi iniziamo ad attrezzarci con tessuti antiacaro: questi particolari tessuti hanno una trama così fitta che impediscono il passaggio degli allergeni. Una prima barriera la possiamo quindi creare comprando un set antiacaro per il nostro letto: materasso, coprimaterasso, lenzuola, copriletto, cuscino e così via. Esistono in commercio diverse soluzioni, ovviamente vi consigliamo di tendere verso soluzioni costose ma che danno anche garanzie maggiori in termini di efficacia. Anche Secilflex ha predisposto una serie di prodotti antiacari. Lavorando nel settore della produzione di materassi da ormai tanti anni, siamo ovviamente sensibili alla problematica e abbiamo predisposto alcune dei nostri prodotti con materiali innovativi e capace di combattere la proliferazione degli acari. Se siete in procinto di acquistare nuovi guanciali passate presso il nostro showroom o contattateci per maggiori informazioni.

Combattere l’allergia agli acari con una semplice mossa: scopri il materasso

Abbiamo parlato delle condizioni che favoriscono la crescita degli acari: umidità e assenza di luce. Un semplicissimo gesto che possiamo effettuare è quindi ripiegare le lenzuola verso la base del nostro letto e ricorrere alla luce naturale del sole. In questo modo tutti i tessuti che di solito sono coperti godranno di una maggiore ventilazione impedendo agli acari di proliferare. Un altro suggerimento, un pò più impegnativo, è quello di stendere una volta alla settimana tutti i tessuti che raccolgono i residui della nostra pelle, il “cibo” per gli acari: mettere coperte, piumone, federe e cuscini al sole è un metodo veramente efficace per uccidere gli acari.

Combattere gli acari controllando l’umidità e areando la nostra stanza

L’umidità gioca un ruolo fondamentale, più la nostra stanza sarà umida e più l’ambiente sarà favorevole ai nemici acari. Una buonissima prassi è quella di aprire le finestre per areare la nostra stanza. Tra l’altro una stanza ben areata è anche un modo per evitare la formazione di muffe che potrebbero aggravare la condizione di una persona allergica, già intaccata dall’azione degli acari. Anzi, lasciare il nostro materasso scoperto con una stanza ben areata è anche un modo per farlo traspirare, cosa assolutamente positiva per il nostro “amico” letto.

Prodotti antiacari per materasso e tessuti

Esistono in commercio vari prodotti antiacaro, soprattutto sottoforma di spray per tessuti. Non siamo totalmente convinti della loro efficacia, quindi non vogliamo esprimerci a riguardo. Un consiglio che però possiamo darvi è quello di provare uno spray anti acaro su una piccola parte del tessuto da trattare: purtroppo alcuni di questi prodotti potrebbero lasciare aloni o macchiare i tessuti.

Aspirapolvere antiacaro: la tecnologia in nostro soccorso

Una delle grandi novità nel campo della lotta agli acari negli ultimi anni è la commercializzazione di particolari aspirapolveri antiacaro con filtro HEPA. Questi dispositivi spesso sono molto maneggevoli proprio per permettere di pulire facilmente letti, divani e cuscini e hanno spazzole studiate per non rovinare i vari tessuti. Il filtro HEPA, inoltre, impedisce che le sostanze aspirate vengano rilasciate nell’aria.

Il nostro articolo finisce qui e speriamo di avervi in qualche modo aiutato con qualche suggerimento utile. Consigliamo ovviamente la visita di uno specialista che sappia indicarvi eventualmente la cura più indicata per la vostra allergia e scoprire eventualmente con l’apposito “prick test” eventuali allergeni oltre agli acari. Lo staff di Secilflex rimane a vostra disposizione. Contattateci per qualsiasi informazione!


Banner call to action Secilflex

Parla ora con un esperto del riposo

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Il nostro esperto del riposo ti ricontatterà gratuitamente e senza impegno per una consulenza personalizzata sul dormire bene.

Categorie Corporate News