Come scegliere gli aspirapolveri per materassi e tessuti: caratteristiche e consigli

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Oggi la Secilflex Academy vuole parlare di dispositivi elettronici che sono apparsi sul mercato un pò in sordina ma che stanno acquisendo un successo sempre più popoalre: gli aspirapolveri antiacaro per tessuti e materassi.

Molti non sono a conoscenza del fatto che pulire e fare una corretta manutenzione del materasso e dei tessuti è un compito fondamentale al fine di prolungarne la durata. Indipendentemente dalla tipologia di materasso, è certo che occorre un minimo di cura e di attenzione.

Affinchè si possa parlare di una pulizia soddisfacente, è necessario cambiare le federi del cuscino, le lenzuola dal letto ed aspirare la polvere accumulata nella stanza. Se non si eseguono determinate procedure, tutti i materassi compresi i più costosi, con il passare del tempo tenderanno a deteriorarsi.

Proprio per questo motivo, risulta doveroso in questa sede fornire tutte le informazioni necessarie riguardo i possibili pericoli che possono nascere dalla noncuranza della pulizia e quali siano eventualmente le aspirapolveri adatte per i materassi e tessuti.

I pericoli di materassi o tessuti sporchi

Al contrario di quanto si possa pensare, la questione inerente la pulizia e manutenzione del proprio materasso ha una fondamentale importanza, non solo per la durata dello stesso ma soprattutto per garantire una migliore salute di chi dorme.

Spesso non ci si accorge che il materasso può includere una mole significativa di polveri, acari e sporcizia, specialmente se esso non viene trattato con cura e con attenzione. 

Si potrebbe paragonare il materasso ad una gigante spugna, capace di assorbire di tutto. Essa intrappola le più svariate particelle e microrganismi, al fine di ricreare un ambiente favorevole allo sviluppo di vari disturbi come ad esempio rischio di allergie, patologie alle vie respiratore, tosse, bruciori agli occhi e quant'altro. Già abbiamo parlato nel nostro articolo "Allergia agli acari: la prevenzione inizia dal letto" di questi argomenti, ma è bene fare un piccolo riassunto.

In particolare, è stato constatato che gli acari della polvere sono i maggiori responsabili di allergie e difficoltà della respirazione, per una buona percentuale della popolazione. Essi proliferano in ambienti con un tasso di umidità elevato, indipendentemente dalla condizioni igieniche. Per tale motivo, è necessario effettuare una pulizia accurata e scrupolosa, seguendo questi semplici passaggi:

- cambiare spesso le lenzuola;
- far arieggiare coperte e piumoni; 
- esporre periodicamente il materasso alla possibile corrente d'aria; 
- non esporre il materasso al sole; 
- utilizzare specifici dispositivi per eliminare le polveri.

Si può ben intendere come la problematica non sia assolutamente da sottovalutare e, se si riscontra solo uno dei sintomi riportati precedentemente, bisogna provare a rintracciare la vera causa nel materasso o nei tessuti circostanti. Pertanto è necessario eseguire alla lettera le varie raccomandazioni riportate, al fine di svolgere una corretta manutenzione e prendersi cura del proprio benessere mentre si dorme.

Detto ciò, le ipotesi che possono provocare il danneggiamento del materasso o dei tessuti sono molteplici, come ad esempio le possibili macchie di caffè o di pipì, se si ha figli piccoli, oppure sangue e quant'altro. É chiaro che in questi casi bisognerà seguire determinate procedure, invitiamo gli interessati a leggere i nostri articoli "Come pulire la pipì dal materasso" o " . ma ciò che interessa in questa sede è capire come aspirare le polveri dai materassi e dai tessuti.

Le aspirapolveri per materassi e tessuti: le caratteristiche principali

Fortunatamente esistono in commercio determinati dispositivi che consentono di raccogliere qualsiasi briciola di polvere e che stanno spopolando nelle nostre case. Si parla di aspirapolveri antiacari per materassi e tessuti. Tali strumenti funzionano davvero e rappresentano un nemico temibile per i batteri e gli allergeni.

Perfino i maniaci del pulito sono a conoscenza del fatto di quanto sia difficile eliminare del tutto gli acari, tuttavia non è una questione impossibile. Ciò grazie all'invenzione di tali dispositivi, che sono nati per risolvere la problematica in questione.

Chi ha intenzione di ricevere maggiori informazioni e dettagli riguardo tali dispositivi, deve sapere che essi non sono identificabili con i classici aspirapolveri. Quest'ultimi non sono attrezzati per eliminare gli acari, quindi si tratta di due elettrodomestici differenti sotto vari punti di vista.

L'aspirapolvere antiacaro è la soluzione ideale per chi desidera una corretta manutenzione ed una pulizia soddisfacente. Per molti sono considerati indispensabili, soprattutto per chi soffre di allergie. In questa sede risulta doveroso elencare le caratteristiche principali di tale dispositivo.

A tal proposito, bisogna specificare che, affinchè si possa parlare di un buon elettrodomestico, è necessario che esso sia perfettamente in grado di trattenere ciò che aspira, in modo da evitare di lasciare in giro allergeni.

Inoltre tali dispositivi utilizzano i raggi UV per la funzione sterilizzante, fattore indispensabile per assicurare un'ottima pulizia.

Vi è da dire che esistono determinati modelli che svolgono perfettamente la loro azione anche con la sola potenza aspirante ciclonica, ciò grazie alla presenza di un filtro Hepa di ultima generazione. Il filtro è un elemento importante per il corretto funzionamento dell'aspirapolvere, in quanto la sua qualità incide notevolmente sulla massima efficacia. Si prendono in considerazione determinati filtri proprio perchè essi sono quelli utilizzati negli ambienti ospedalieri, quindi risultano particolarmente adatti per trattenere gli acari.

Parametri da tenere in considerazione al momento dell'acquisto

Chi intende acquistare l'aspirapolvere per materassi e tessuti, deve prendere in considerazione alcuni parametri, prima di procedere all'acquisto. Se non si è profondi conoscitori dell'argomento, è consigliabile effettuare preliminarmente delle ricerche su Internet o chiedere pareri ad un esperto in materia. Egli saprà individuare il modello giusto, in base alle esigenze richieste.

Tuttavia, è bene precisare che i modelli presenti in commercio sono moltissimi, contraddistinti da caratteristiche diverse ed appartenenti altresí a fascie di prezzo differenti. La scelta è puramente personale e dipende, senza alcun dubbio, dall'utilizzo che se ne fa.

Come già accennato in precedenza, al momento dell'acquisto, è necessario valutare determinati aspetti. A tal proposito occorre dire che non bisogna privilegiare il classico Vaporetto. Molte persone credono che esso sia sufficiente o più adatto rispetto ai nuovi modelli. In realtà tale pensiero risulta essere sbagliato, in quanto la funzione del Vaporetto è nettamente diversa, oltretutto non regala grandi soddisfazioni. Gli aspetti negativi riguardo il suo utilizzo possono essere il peso, la difficoltà nel maneggiarlo ma soprattutto il grande rilascio di vapore. Ebbene si, tale dispositivo tende ad inumidire la zona incriminata e ciò non è un bene, in quanto si consente una maggiore proliferazione di acari e batteri.

Detto ciò, è vivamente consigliabile optare per i dispositivi precedetemente citati, che sono dotati di accessori antibatterici e sterilizzanti. Inoltre risultano essere particolarmente maneggievoli e leggeri, al fine di cosentire una corretta pulizia senza particolari sforzi. Infine, un altro parametro da tenere a mente prima di procedere all'acquisto è la tipologia di serbatoio: è preferibile scegliere il modello che presenta il serbatoio a chiusura stagna e non quello a sacchetto.

La Secilflex Academy vi saluta invitandovi a contattarci se volete approfondire qualche argomento! 


Banner call to action Secilflex

Parla ora con un esperto del riposo

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Il nostro esperto del riposo ti ricontatterà gratuitamente e senza impegno per una consulenza personalizzata sul dormire bene.

Categorie Corporate News